GeCaS per le Cooperative: dalla fase di accoglienza alla valutazione del bisogno

GeCaS è una piattaforma online che prevede la configurazione di differenti servizi, specifici a seconda delle necessità delle Cooperative Sociali interessate. Nel caso delle Cooperative che intercettano in modo diretto i bisogni degli utenti ci saranno specifiche necessità da soddisfare, relative a questa prima fase e alle conseguenti di valutazione del bisogno e di definizione del progetto. 

Le Cooperative  con funzione di Segretariato Sociale

Offrire un servizio di Segretariato Sociale significa diventare un importante interlocutore per gli Utenti che cercano risposta ad un proprio bisogno, rendendo le Cooperative un vero e proprio punto di riferimento per il territorio. GeCaS assicura la gestione ottimale di tutte le attività di segretariato, ad esempio permettendo la registrazione delle anagrafiche o delle attività di prima assistenza e la gestione dei contatti. Tutti i flussi delle attività sono chiaramente individuati e gestiti, facilitando anche l’eventuale coinvolgimento di altri Enti. Quella di accoglienza, del resto, è una fase molto importante, durante la quale si pongono le basi per la valutazione dei bisogni e la successiva definizione dei progetti.

Il coinvolgimento nella valutazione del bisogno e nella definizione del progetto

La raccolta e la registrazione su una piattaforma condivisa di tutti i dati e delle informazioni utili a valutare il bisogno dell’utente assicura anche una più semplice collaborazione con altri Enti e operatori. La suite di GeCaS è stata impostata proprio in base alle fasi del processo socio sanitario, di cui la prima è l’accoglienza, durante la quale è possibile creare nuove “cartelle utenti”, anche sfruttando l’integrazione con l’anagrafe del servizio sanitario locale. In base allo specifico caso, è possibile anche generare tutti i moduli necessari per accedere ai servizi e registrare in automatico la richiesta nel sistema. Una volta fatto, l’informazione è condivisa e accessibile a tutti i soggetti interessati, agevolando la valutazione del bisogno, che può avvenire da parte di altri Enti o in collaborazione con la Cooperativa che si è occupata dell’accoglienza. I flussi sono così chiari e agevolati, tant’è che anche l’Intervento di Valutazione del Bisogno è completamente registrato in piattaforma. Tutti i dati dell’utente e della valutazione possono essere gradualmente aggiornati dagli operatori coinvolti, fino ad avere un quadro chiaro ed esaustivo per la definizione del progetto, anche multidisciplinare. 

Il digitale per comunicare e collaborare in modo più efficace ed efficiente

La comunicazione e la collaborazione tra operatori appartenenti a differenti realtà non è sempre semplice. Ne sanno sicuramente qualcosa le Cooperative Sociali impegnate, con altri Enti come le Amministrazioni, a valutare i bisogni espressi dagli utenti o a definire progetti in risposta a questi. Mail, telefonate, colloqui, per quanto utili, molto spesso non sono sufficienti per svolgere un lavoro efficace ed efficiente.

Ridurre gli errori, il tempo impiegato per lo scambio e/o la ricostruzione delle informazioni e favorire la collaborazione è proprio ciò che si pone di fare GeCaS, mediante differenti tool collaborativi.

Ne sono un esempio il sistema di messaggistica e gli archivi di documenti. Accentrare ed aggregare i dati, infatti, permette a tutti gli operatori coinvolti di avere accesso rapido e sicuro a tutto ciò che devono conoscere.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *