fbpx

Gli investimenti dei Comuni nel sociale: scegliere GeCaS è una scelta strategica

L’impegno dei Comuni per lo sviluppo dei progetti sociali è essenziale per la gestione delle problematiche e delle fragilità rilevate sul territorio. Secondo i dati contenuti nel rapporto Istat “La spesa dei Comuni per i servizi sociali”, il contributo economico dei Comuni negli ultimi anni risulta in crescita, arrivando quasi a 8 miliardi di euro all’anno.

Sempre secondo il report pubblicato lo scorso anno, sono principalmente destinati a minori, famiglie con figli, persone con disabilità e anziani. L’impegno dei Comuni è decisamente significativo quindi, tanto che il loro finanziamento rappresenta circa il 60% di quanto erogato, seguito poi dai fondi regionali.

La gestione della spesa pubblica è un grande impegno e una grande responsabilità, soprattutto se si considera che le risorse dei Comuni italiani non sono infinite e devono di conseguenza essere attentamente distribuite.

Quanto è importante ottimizzare le risorse impiegate nel sociale

Sul bilancio di molti Comuni, quindi, la spesa sociale pesa in modo particolarmente significativo sul totale. La soluzione migliore non è quella di ridurre gli investimenti, fondamentali per la comunità e il benessere delle persone, ma di scegliere la strada dell’ottimizzazione e dell’efficientamento.

Tutto ciò, trovando anche soluzioni innovative che avvicinano gli Enti ai cittadini e favoriscano l’erogazione di servizi qualità sempre maggiore. Ma come farlo? Come in altri settori, la tecnologia può risultare una scelta strategica, digitalizzando i processi e favorendo nuovi modelli di lavoro.

La differenza che può fare GeCaS

GeCaS, la cartella sociale informatizzata, si rivolge ad aziende e operatori sociali, uffici di piano, ma anche a diversi Enti, tra cui i Comuni. Si tratta di una piattaforma utile a digitalizzare l’intero processo socio assistenziale, favorendo la collaborazione, la condivisione di informazione, la pianificazione e la programmazione, la quotidiana operatività legata all’erogazione del servizio, la rendicontazione. Inoltre, mette in relazione diversi livelli, intracomunale, intercomunale e istituzionale. Tempi ridotti, meno errori, informazioni condivise, sicurezza, sono solo alcuni degli esempi dei vantaggi offerti che, alla fine, portano all’efficientamento delle risorse investite.

Potrebbe interessarti

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *